Studio Legale Mariotti & Montagnani

Studio Legale Mariotti & Montagnani Consulenza e Assistenza Legale

19/04/2024

Consulenza e Assistenza Legale

05/04/2024

Con la semplice redazione di un testamento il coniuge può ereditare tutti i beni dell'altro così da escludere tutti gli altri parenti dall'eredità (fratelli, nipoti, ecc..), solo nel caso in cui la coppia non abbia figli.

Se vuoi approfondire l'argomento contattaci o scrivici saremo liete di aiutarti.

MAGGIORI INFO:
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Consulenza e Assistenza Legale

22/03/2024

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani affianca gli imprenditori nella stipula del "patto di famiglia" per gestire il passaggio generazionale della propria impresa trasferendo ad uno o più figli l’azienda o le quote di partecipazione al capitale della “società di famiglia”, senza che vi possano in futuro essere discussioni per l'eredità.

E' uno strumento utile per anticipare gli effetti della successione ereditaria e per garantire all'impresa una serena continuità.

MAGGIORI INFO:
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Consulenza e Assistenza Legale

15/03/2024

Lo Studio Legale MARIOTTI & MONTAGNANI è convenzionato con i Sindacati e alle Associazioni in target Pubblica Amministrazione perciò applica sconti sui servizi legali agli affiliati.

www.convenzionidipendentipa.it/coisp
www.convenzionidipendentipa.it/unarma
www.convenzionidipendentipa.it/anppevvf
www.convenzionidipendentipa.it/upli
www.convenzionidipendentipa.it/cospsindacato
www.convenzionidipendentipa.it/sic
www.convenzionidipendentipa.it/lrm
www.convenzionidipendentipa.it/usif

PER INFO:
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

29/02/2024

Lo studio legale Mariotti & Montagnani da anni si occupa della gestione delle pratiche di successioni e divisioni ereditarie, anche testamentarie.

Nella nostra esperienza, ricorrenti sono ad esempio i casi di un figlio che sottrae somme dai conti correnti del genitore ancora in vita, spesso anziano o malato, a discapito degli altri fratelli, sottraendo così somme alla futura eredità oppure il caso dei coniugi che, non avendo figli, scelgono di fare testamento olografo per lasciare l'intera eredità a chi vogliono.

Nei prossimi post approfondiremo l'argomento se d'interesse oppure scriveteci delle domande nei commenti alle quali cercheremo di rispondere.

Consulenza e Assistenza Legale

27/02/2024

Forse in pochi sanno che in qualsiasi momento si può scegliere chi, in futuro e all'occorrenza, sarà il proprio amministratore di sostegno.

Lo si può fare tramite atto pubblico o scrittura privata autenticata da un pubblico ufficiale indicando la persona scelta che può essere un familiare o un professionista di fiducia.

Questo al fine di evitate che in caso di necessità, come ad esempio nel caso in cui ne sia richiesta la nomina di urgenza dall'ospedale, il Tribunale nomini una persona estranea al beneficiario".

Consulenza e Assistenza Legale

Sempre più spesso i sanitari richiedono la nomina di un amministratore di sostegno in via urgente al Tribunale competent...
09/02/2024

Sempre più spesso i sanitari richiedono la nomina di un amministratore di sostegno in via urgente al Tribunale competente nel caso in cui il paziente sia affetto da decadimento cognitivo o da una patologia che comprometta la sua capacità di esprimere un consenso informato ai trattamenti medici.

In questo caso infatti non basta il legame di parentela per poter firmare per il parente che si trova in tale condizione.

Lo studio legale offre consulenza ed assistenza in questi casi e in tutti quelli che riguardano le amministrazioni di sostegno

MAGGIORI INFO:
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani si occupa delle pratiche di adozione nazionale presso il Tribunale dei Minorenni ...
26/01/2024

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani si occupa delle pratiche di adozione nazionale presso il Tribunale dei Minorenni di Firenze.

Le coppie che intendono intraprendere il percorso di adozione devono essere sposate o conviventi da almeno tre anni.

La convivenza da almeno tre anni deve essere dimostrabile attraverso delle prove, quali ad esempio: certificato di stato di famiglia che dimostri la residenza nello stesso luogo oppure un contratto di locazione cointestato o un contratto di acquisto di un immobile cointestato ecc..

I periodi di convivenza e matrimonio sono cumulabili.

MAGGIORI INFO:
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani si occupa delle pratiche di adozione nazionale presso il Tribunale dei Minorenni ...
19/01/2024

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani si occupa delle pratiche di adozione nazionale presso il Tribunale dei Minorenni di Firenze, assistendo le coppie che vogliono intraprendere questo percorso.

INFO:
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

𝐁𝐨𝐥𝐥𝐞𝐭𝐭𝐞 𝐠𝐚𝐬 𝐨 𝐞𝐧𝐞𝐫𝐠𝐢𝐚 𝐠𝐨𝐧𝐟𝐢𝐚𝐭𝐞 𝐨 𝐩𝐢ù 𝐚𝐥𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐩𝐫𝐞𝐯𝐢𝐬𝐭𝐨?Ti assisteremo nella difesa dei tuoi diritti come consumatore. T...
05/01/2024

𝐁𝐨𝐥𝐥𝐞𝐭𝐭𝐞 𝐠𝐚𝐬 𝐨 𝐞𝐧𝐞𝐫𝐠𝐢𝐚 𝐠𝐨𝐧𝐟𝐢𝐚𝐭𝐞 𝐨 𝐩𝐢ù 𝐚𝐥𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐩𝐫𝐞𝐯𝐢𝐬𝐭𝐨?

Ti assisteremo nella difesa dei tuoi diritti come consumatore.
Ti aiuteremo nel ricorso agli organismi di conciliazione.
Fai valere i tuoi diritti ed evita di buttare soldi.

Affidati a Studio Legale Mariotti & Montagnani.

Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

15/12/2023

𝐇𝐚𝐢 𝐚𝐯𝐮𝐭𝐨 𝐮𝐧 𝐬𝐢𝐧𝐢𝐬𝐭𝐫𝐨 𝐞 𝐡𝐚𝐢 𝐛𝐢𝐬𝐨𝐠𝐧𝐨 𝐝𝐢 𝐚𝐬𝐬𝐢𝐬𝐭𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐥𝐞𝐠𝐚𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐢𝐥 𝐫𝐢𝐬𝐚𝐫𝐜𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨❓

Tutela i tuoi diritti, affidati a Studio Legale Mariotti & Montagnani.

Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani nasce prima di tutto dalla forte amicizia che lega le due titolari, le Avv.sse Gi...
05/12/2023

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani nasce prima di tutto dalla forte amicizia che lega le due titolari, le Avv.sse Giulia Mariotti ed Elisa Montagnani.

Entrambe laureate presso la Facoltà di Giurisprudenza di Pisa, con specializzazione in diritto civile, hanno collaborato con vari studi legali del circondario pisano prima di decidere di mettersi in proprio.

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani si occupa prevalentemente di questioni attinenti al diritto civile, ma si avvale anche della collaborazione di professionisti esterni specializzati in diritto penale.

05/12/2023

𝐌𝐀𝐓𝐑𝐈𝐌𝐎𝐍𝐈𝐎, 𝐔𝐍𝐈𝐎𝐍𝐄 𝐂𝐈𝐕𝐈𝐋𝐄 𝐎 𝐂𝐎𝐍𝐕𝐈𝐕𝐄𝐍𝐙𝐀?
Il 𝐌𝐀𝐓𝐑𝐈𝐌𝐎𝐍𝐈𝐎 è riservato a coppie di sesso diverso e può essere celebrato o davanti all'Ufficiale di Stato civile o davanti al Sacerdote. Col matrimonio la moglie aggiunge al proprio cognome quello del marito. La coppia può scegliere fra comunione legale dei beni e separazione.
In caso di morte del coniuge, all'altro spetta una quota di eredità oltreché il TFR (se non già percepito), la pensione indiretta o di reversibilità e il diritto di abitazione nella casa familiare di proprietà esclusiva del defunto.
Per mettere fine al matrimonio, i coniugi dovranno prima separarsi e poi divorziare.
𝐋'𝐔𝐍𝐈𝐎𝐍𝐄 𝐂𝐈𝐕𝐈𝐋𝐄 è riservata a coppie dello stesso sesso e viene celebrata davanti all'Ufficiale di Stato civile. La coppia può scegliere tra i due cognomi quale aggiungere al proprio.
A differenza del matrimonio, nelle unioni civili non è previsto l'obbligo di fedeltà nei confronti del partner. La coppia può scegliere fra comunione legale dei beni e separazione.
In caso In caso di morte del coniuge, all'altro spetta una quota di eredità oltreché il TFR (se non già percepito), la pensione indiretta o di reversibilità e il diritto di abitazione nella casa familiare di proprietà esclusiva del defunto.
Per mettere fine all'unione civile, la coppia deve comunicare all'Ufficiale di Stato civile lo scioglimento della stessa e attendere tre mesi affinché sia definitivo.
La 𝐂𝐎𝐍𝐕𝐈𝐕𝐄𝐍𝐙𝐀 riguarda sia le coppie di sesso diverso che quelle dello stesso sesso.
La coppia può stipulare un contratto di convivenza per scegliere il regime patrimoniale. Se la convivenza risulta provata dallo stato di famiglia anagrafico, i partner hanno il diritto reciproco alla visita e all'assistenza del familiare ricoverato, di accesso alle informazioni sanitarie.
In caso di morte del partner, all'altro non spetta la pensione indiretta o di reversibilità, ma è possibile ereditare i beni e il TFR del defunto (se non già percepito) solo se quest'ultimo ha fatto testamento. Al partner è riconosciuto anche il diritto di abitazione nella casa del defunto, ma solo per un periodo che non può superare cinque anni. Alla convivenza si può mettere fine senza particolari formalità e l'ex convivente ha un diritto temporaneo agli alimenti se versa in stato di bisogno.
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Consulenza e Assistenza Legale

17/11/2023

𝐃𝐈𝐑𝐈𝐓𝐓𝐎 𝐃𝐄𝐋 𝐋𝐀𝐕𝐎𝐑𝐎
Recupero crediti di lavoro (ad es. insinuazioni al passivo del fallimento, domanda fondo di garanzia Inps), impugnazione del licenziamento illegittimo e diritti dei lavoratori, denunce all'Ispettorato del lavoro.

Affidati a Studio Legale Mariotti & Montagnani.

Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Consulenza e Assistenza Legale

Lavoriamo per dare ai nostri clienti l’attenzione e l'assistenza di cui hanno davvero bisogno per affrontare le loro que...
29/06/2023

Lavoriamo per dare ai nostri clienti l’attenzione e l'assistenza di cui hanno davvero bisogno per affrontare le loro questioni legali.

Offriamo attività di consulenza e assistenza in materia di diritto civile e penale, sia ai privati che alle aziende.

Affidati a Studio Legale Mariotti & Montagnani.

Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

𝐃𝐈𝐑𝐈𝐓𝐓𝐎 𝐃𝐄𝐋 𝐋𝐀𝐕𝐎𝐑𝐎Recupero crediti di lavoro (ad es. insinuazioni al passivo del fallimento, domanda fondo di garanzia I...
16/06/2023

𝐃𝐈𝐑𝐈𝐓𝐓𝐎 𝐃𝐄𝐋 𝐋𝐀𝐕𝐎𝐑𝐎
Recupero crediti di lavoro (ad es. insinuazioni al passivo del fallimento, domanda fondo di garanzia Inps), impugnazione del licenziamento illegittimo e diritti dei lavoratori, denunce all'Ispettorato del lavoro.

Affidati a Studio Legale Mariotti & Montagnani.
Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

𝐁𝐨𝐥𝐥𝐞𝐭𝐭𝐞 𝐠𝐚𝐬 𝐨 𝐞𝐧𝐞𝐫𝐠𝐢𝐚 𝐠𝐨𝐧𝐟𝐢𝐚𝐭𝐞 𝐨 𝐩𝐢ù 𝐚𝐥𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐩𝐫𝐞𝐯𝐢𝐬𝐭𝐨?Ti assisteremo nella difesa dei tuoi diritti come consumatore. T...
01/06/2023

𝐁𝐨𝐥𝐥𝐞𝐭𝐭𝐞 𝐠𝐚𝐬 𝐨 𝐞𝐧𝐞𝐫𝐠𝐢𝐚 𝐠𝐨𝐧𝐟𝐢𝐚𝐭𝐞 𝐨 𝐩𝐢ù 𝐚𝐥𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐩𝐫𝐞𝐯𝐢𝐬𝐭𝐨?

Ti assisteremo nella difesa dei tuoi diritti come consumatore. Ti aiuteremo nel ricorso agli organismi di conciliazione.

Fai valere i tuoi diritti ed evita di buttare soldi.

Affidati a Studio Legale Mariotti & Montagnani.

Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

𝐌𝐀𝐓𝐑𝐈𝐌𝐎𝐍𝐈𝐎, 𝐔𝐍𝐈𝐎𝐍𝐄 𝐂𝐈𝐕𝐈𝐋𝐄 𝐎 𝐂𝐎𝐍𝐕𝐈𝐕𝐄𝐍𝐙𝐀?Il 𝐌𝐀𝐓𝐑𝐈𝐌𝐎𝐍𝐈𝐎 è riservato a coppie di sesso diverso e può essere celebrato o dava...
24/05/2023

𝐌𝐀𝐓𝐑𝐈𝐌𝐎𝐍𝐈𝐎, 𝐔𝐍𝐈𝐎𝐍𝐄 𝐂𝐈𝐕𝐈𝐋𝐄 𝐎 𝐂𝐎𝐍𝐕𝐈𝐕𝐄𝐍𝐙𝐀?

Il 𝐌𝐀𝐓𝐑𝐈𝐌𝐎𝐍𝐈𝐎 è riservato a coppie di sesso diverso e può essere celebrato o davanti all'Ufficiale di Stato civile o davanti al Sacerdote. Col matrimonio la moglie aggiunge al proprio cognome quello del marito. La coppia può scegliere fra comunione legale dei beni e separazione.
In caso di morte del coniuge, all'altro spetta una quota di eredità oltreché il TFR (se non già percepito), la pensione indiretta o di reversibilità e il diritto di abitazione nella casa familiare di proprietà esclusiva del defunto.
Per mettere fine al matrimonio, i coniugi dovranno prima separarsi e poi divorziare.

𝐋'𝐔𝐍𝐈𝐎𝐍𝐄 𝐂𝐈𝐕𝐈𝐋𝐄 è riservata a coppie dello stesso sesso e viene celebrata davanti all'Ufficiale di Stato civile. La coppia può scegliere tra i due cognomi quale aggiungere al proprio.
A differenza del matrimonio, nelle unioni civili non è previsto l'obbligo di fedeltà nei confronti del partner. La coppia può scegliere fra comunione legale dei beni e separazione.
In caso In caso di morte del coniuge, all'altro spetta una quota di eredità oltreché il TFR (se non già percepito), la pensione indiretta o di reversibilità e il diritto di abitazione nella casa familiare di proprietà esclusiva del defunto.
Per mettere fine all'unione civile, la coppia deve comunicare all'Ufficiale di Stato civile lo scioglimento della stessa e attendere tre mesi affinché sia definitivo.

La 𝐂𝐎𝐍𝐕𝐈𝐕𝐄𝐍𝐙𝐀 riguarda sia le coppie di sesso diverso che quelle dello stesso sesso.
La coppia può stipulare un contratto di convivenza per scegliere il regime patrimoniale. Se la convivenza risulta provata dallo stato di famiglia anagrafico, i partner hanno il diritto reciproco alla visita e all'assistenza del familiare ricoverato, di accesso alle informazioni sanitarie.
In caso di morte del partner, all'altro non spetta la pensione indiretta o di reversibilità, ma è possibile ereditare i beni e il TFR del defunto (se non già percepito) solo se quest'ultimo ha fatto testamento. Al partner è riconosciuto anche il diritto di abitazione nella casa del defunto, ma solo per un periodo che non può superare cinque anni. Alla convivenza si può mettere fine senza particolari formalità e l'ex convivente ha un diritto temporaneo agli alimenti se versa in stato di bisogno.

Telefono e fax 𝟬𝟱𝟳𝟭 𝟯𝟲𝟬𝟰𝟮𝟯
Cellulare e Whatsapp 𝟯𝟳𝟭𝟰𝟲𝟰𝟬𝟮𝟰𝟬

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani offre attività di consulenza e assistenza legale in materia di diritto civile e p...
18/05/2023

Lo Studio Legale Mariotti & Montagnani offre attività di consulenza e assistenza legale in materia di diritto civile e penale, sia ai privati che alle aziende.

Contattaci per prendere un appuntamento e trovare insieme la soluzione al tuo problema.

Telefono e fax 0571 360423
Cellulare e Whatsapp 3714640240

𝐈𝐋 𝐆𝐄𝐍𝐈𝐓𝐎𝐑𝐄 𝐏𝐔𝐎' 𝐔𝐓𝐈𝐋𝐈𝐙𝐙𝐀𝐑𝐄 𝐋𝐈𝐁𝐄𝐑𝐀𝐌𝐄𝐍𝐓𝐄 𝐈 𝐒𝐎𝐋𝐃𝐈 𝐒𝐔𝐋 𝐂𝐎𝐍𝐓𝐎 𝐂𝐎𝐑𝐑𝐄𝐍𝐓𝐄 𝐃𝐄𝐋 𝐅𝐈𝐆𝐋𝐈𝐎 𝐌𝐈𝐍𝐎𝐑𝐄?No, poiché il conto corrente del mi...
09/05/2023

𝐈𝐋 𝐆𝐄𝐍𝐈𝐓𝐎𝐑𝐄 𝐏𝐔𝐎' 𝐔𝐓𝐈𝐋𝐈𝐙𝐙𝐀𝐑𝐄 𝐋𝐈𝐁𝐄𝐑𝐀𝐌𝐄𝐍𝐓𝐄 𝐈 𝐒𝐎𝐋𝐃𝐈 𝐒𝐔𝐋 𝐂𝐎𝐍𝐓𝐎 𝐂𝐎𝐑𝐑𝐄𝐍𝐓𝐄 𝐃𝐄𝐋 𝐅𝐈𝐆𝐋𝐈𝐎 𝐌𝐈𝐍𝐎𝐑𝐄?

No, poiché il conto corrente del minore è gravato dal vincolo pupillare fino al diciottesimo anno di età, anche se il conto corrente è stato aperto da entrambi i genitori. Tale vincolo tutela il minore dal rischio che i genitori possano dilapidare i suoi beni poiché tale vincolo, oltre che sulle somme di denaro, grava anche su eventuali beni immobili intestati al minore.

Dunque i genitori, laddove volessero utilizzarle per uno scopo preciso, sono obbligati a chiedere l'autorizzazione al Giudice tutelare del Tribunale competente depositando un'apposita istanza ex art. 320 c.c.

Tale autorizzazione è obbligatoria anche nel caso in cui il minore dovesse accettare o rinunciare ad un'eredità, vendere un immobile, accettare una donazione e altri atti di natura patrimoniale.

28/04/2023

Cos’è e a cosa serve il piano genitoriale, cosa deve obbligatoriamente contenere e cosa è consigliato inserire, vantaggi e benefici del nuovo strumento. Le linee guida e il modello del Tribunale di Civitavecchia.

𝗜𝗟 𝗗𝗜𝗥𝗜𝗧𝗧𝗢 𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗕𝗜𝗚𝗘𝗡𝗜𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔𝗟𝗜𝗧𝗔❜Nella normativa internazionale e comunataria è centrale il diritto alla bigenitorialità ...
21/04/2023

𝗜𝗟 𝗗𝗜𝗥𝗜𝗧𝗧𝗢 𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗕𝗜𝗚𝗘𝗡𝗜𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔𝗟𝗜𝗧𝗔❜

Nella normativa internazionale e comunataria è centrale il diritto alla bigenitorialità e già la Convenzione sui diritti dell'infanzia del 1989 resa esecutiva in Italia con la L. n. 176/91 sanciva il principio comune secondo il quale entrambi i genitori hanno una responsabilità per quanto riguarda l’educazione e lo sviluppo dei figli.

La responsabilità di allevare il fanciullo e di provvedere al suo
sviluppo incombe innanzitutto sui genitori e tale principio è stato poi ripreso dalla Carta di Nizza, ora facente parte del Trattato di Lisbona, per la quale il bambino ha il “diritto di intrattenere regolarmente relazioni personali e contatti diretti con i due genitori, salvo qualora ciò sia contrario al suo interesse”.

Affinchè tale principio venga attuato dagli Stati membri, il Consiglio d’Europa con la risoluzione n. 2079 del 2015 li ha invitati a promuovere la shared residence ossia l’adozione di misure volte a distribuire equamente fra i genitori la responsabilità sui figli oltre ad equiparare il ruolo del padre a quello della madre nei giudizi di separazione coniugale.

L’Ordinamento italiano con la L. n. 54/06 prevede che l’affidamento condiviso sia la regola per attuare, al contempo, il diritto-dovere di ogni genitore a mantenere, istruire ed educare i figli e il diritto dei figli a mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascun genitore e di ricevere da ognuno di loro in pari misura cura, educazione, istruzione e assistenza morale.

Conseguentemente, la giurisprudenza di merito ha recepito i suddetti principi applicandoli ai casi di specie e già nel 2012 il Tribunale di Trieste decretava, all'esito di un giudizio di separazione giudiziale, l’affidamento condiviso alternato di una minore di quattro anni, stabilendo che i genitori, a turno e per una settimana ciascuno, si prendessero cura di lei trasferendosi nell’ex casa familiare.

L'art. 337ter Codice civile al primo comma sancisce il diritto alla bigenitorialità inteso come il diritto del figlio minore di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciscuno dei genitori, di ricevere cura, educazione, istruzione e assistenza morale da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale.

Più recentemente, la Corte d'Appello di Perugia con sent. del 22.11.2021 ha confermato che l'affidamento paritetico è il contesto più sereno per il minore e che una limitazione di tempo di permanenza col padre inciderebbe negativamente sul bambino, soprattutto quando mancano indici negativi relativamente allo svolgimento del ruolo genitoriale del padre.

La Suprema Corte di Cassazione con ordinanza n. 21425 del 06.07.2022 ha affermato che il principio di bigenitorialità si deve intendere come: “presenza comune dei genitori nella vita del figlio
idonea a garantirgli una stabile consuetudine di vita e salde relazioni affettive con entrambi”.

Dunque la figura del “genitore collocatario prevalente” mal si concilia con l'evoluzione normativa ed anzi incrementa soltanto i contenziosi poiché discriminatoria, perciò se ne auspica il superamento.

14/04/2023

Il diritto non sorge quando tra le parti si sia costituito solo un vincolo idoneo a dare impulso alle successive articolazioni dell'iter di conclusione dell'affare.

Dal 17 Febbraio 2023 il nostro Studio è convenzionato al sindacato di Polizia COISP
22/02/2023

Dal 17 Febbraio 2023 il nostro Studio è convenzionato al sindacato di Polizia COISP

Presenta il tuo tesserino di servizio nelle strutture convenzionate in tutta Italia per usufruire degli sconti e delle agevolazioni riservate alle Forze di Polizia.

10/10/2022

È stato pubblicato sulla G.U. n. 236 dell’8 ottobre 2022, il decreto del Ministero della Giustizia 13 agosto 2022, n. 147 contenente il Regolamento...

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE GENITORI SEPARATI O DIVORZIATI: E' possibile rendere immodificabile la domanda al genitore ch...
07/10/2022

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE GENITORI SEPARATI O DIVORZIATI: E' possibile rendere immodificabile la domanda al genitore che non ne ha diritto?

Sì è possibile per un solo genitore percepire l'assegno unico al 100%.

L'Inps ha infatti chiarito che il genitore al quale la sentenza di separazione o divorzio riconosce il diritto a percepire al 100% i contributi statali (ex assegni familiari oggi assegno unico universale) può rendere immodificabile la domanda di assegno unico e universale.

Come fare?

In questi casi, basterà che il genitore che ritiene di avere diritto al 100% dell'assegno unico e universale faccia avere allo Studio legale Mariotti & Montagnani la sentenza di separazione o divorzio per presentare all'Inps apposita istanza di riesame della domanda.

27/04/2022

Lo hanno deciso mercoledì i giudici con l’ermellino stabilendo che la regola diventa che il figlio assume il cognome di entrambi i genitori, salvo che decidano diversamente di comune accordo

Indirizzo

Via Donica N. 9/B
Santa Croce Sull' Arno
56029

Orario di apertura

Lunedì 09:00 - 19:30
Martedì 09:00 - 19:30
Mercoledì 09:00 - 19:30
Giovedì 09:00 - 19:30
Venerdì 09:00 - 19:30

Telefono

0571 360423

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Studio Legale Mariotti & Montagnani pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a Studio Legale Mariotti & Montagnani:

Condividi


Altro Avvocato e studio legale Santa Croce Sull' Arno

Vedi Tutte