Studio Legale Avv. Alessia Bosso

Studio Legale Avv. Alessia Bosso Il mio studio legale si trova in Asti, mi occupo di diritto civile ( famiglia,separazione e divorzi, Condominio sinistri, recupero crediti ed esecuzioni), ma anche di diritto penale su Asti, Alba, Alessandria e Torino.
(1)

Normali funzionamento

Chiedete aiuto, sempre. La violenza di ogni genere non va tollerata.
07/05/2020

Chiedete aiuto, sempre. La violenza di ogni genere non va tollerata.

Venite a trovarmi sul mio sito www.studiolegalebosso.it
26/04/2020
Studio Legale Avv. Alessia Bosso

Venite a trovarmi sul mio sito www.studiolegalebosso.it

Affidamento e diritto di visita genitoriale al tempo del Covid-19: quali sono le linee guida da seguire? Pubblicato in Aprile 21, 2020 by Alessia Bosso A seguito del DPCM del 9 marzo 2020, pubbl. in G.U. 09.03.2020, n. 62 SG, a tutti i cittadini italiani sono state imposte rilevanti... Covid 19

22/04/2020

Pubblicato nuovo articolo dal titolo: "Violenza domestica e di genere: le novità introdotte dal Codice Rosso" sul sito www.studiolegalebosso.it

22/04/2020

Pubblicato nuovo articolo "Affidamento e diritto di visita genitoriale al tempo del Covid-19: quali sono le linee guida da seguire?"
sul sito www.studiolegalebosso.it

Nuovo Decreto del Presidente della Regione Piemonte con validità sino al 3 maggio 2020.
14/04/2020

Nuovo Decreto del Presidente della Regione Piemonte con validità sino al 3 maggio 2020.

03/04/2020

Le restrizioni alla circolazione e alle attività commerciali sono state prorogate sino al 13.04.2020, prima dal Presidente del Consiglio Conte e poi dal Presidente della Regione Cirio adottate per il Piemonte in ottemperanza a quanto si ritiene ora il solo metodo per fronteggiare l'emergenza. Vorrei esprimere la mia vicinanza a tutto il personale del Tribunale di Asti, agli addetti alla sicurezza, agli autisti e al personale amministrativo che sono stati contagiati. Il mio pensiero va a tutti coloro che stanno lottando contro questa pandemia, chi in prima linea per salvare la vita degli altri, chi per la salvezza della propria vita. Restate a casa, proteggiamo gli uni gli altri, restando a casa. Il sacrificio è enorme per tutti, il distanziamento sociale, la lontananza dagli affetti, le preoccupazioni lavorative, attanagliano ciascuno di noi, ma non è evitando di arginare in modo superficiale ed egoista i divieti che ci vengono imposti per tutelare tutti noi, che usciremo da questa emergenza. #iorestoacasa per la tutela della mia famiglia, dei miei colleghi, dei miei clienti e per la mia.

Momenti indelebili del mio percorso per essere ciò che sono...
01/04/2020

Momenti indelebili del mio percorso per essere ciò che sono...

31/03/2020

Emergenza sanitaria e diritto di visita del genitore non affidatario o non convivente: quali riferimenti normativi?

In questo particolare contesto storico-sociale, dove il distanziamento sociale e lo "stare in casa", sono ritenuti dalle nostre istituzioni i soli strumenti efficaci per tutelare il diritto alla salute di ciascuno di noi, la questione attinente il diritto di visita e di frequentazione dei figli, da parte dei genitori separati, divorziati o comunque non conviventi e magari residenti in comuni diversi, rappresentano una concreta problematica che viene sottoposta alla nostra attenzione.

Al momento, com'è intuibile, non esistono sul punto provvedimenti da parte di Tribunali o da parte dei Giudici che possano fornire indicazioni interpretative.

Ci sono d'aiuto solo alcuni riferimenti:

1) in data 10.03.2020 il Governo in occasione dei diversi dubbi insorti a seguito dell'emanazione dei DPCM 8 e 9 marzo 2020, ha avuto modo di chiarire che " gli spostamenti per raggiungere figli minorenni presso l'altro genitore o presso il soggetto affidatario, oppure al fine di condurli presso di sé sono consentiti in ogni caso, nel rispetto di quanto disposto dai Giudici nei propri provvedimenti e rispettandone le modalità". Il Governo quindi, nonostante l'emissione dei provvedimenti di emergenza Covid 19, in un certo senso rispettava l'emissione di quanto contenuto nelle sentenze di separazione, divorzio o affidamento, senza apporre limitazioni.

Tuttavia, l'aggravarsi dell'emergenza, che ha disposto l'introduzione di misure più restrittive per il contenimento della diffusione del virus, ha fatto si il Governo disponesse anche controlli sempre più pregnanti e sanzioni per coloro che si muovano sul territorio o attraversando comuni diversi senza idonea giustificazione e documentazione.

A questo punto quindi, quale regola seguire?

Ci si deve attenere alle modalità di visita come disciplinate nei vari provvedimenti emessi dal Tribunale, senza tener conto delle limitazioni introdotte per l'emergenza sanitaria in atto, oppure dovrebbe considerarsi sospeso il diritto di visita e di frequentazione dei figli con i genitori non collocatari?

O forse, sarebbe opportuno, modificare le modalità attuative del diritto di visita, colmando le limitazioni con frequenti videochiamate o tramite contatti con piattaforme digitali, di modo da garantire continuità dei rapporti e rispetto delle regole sanitarie nazionali in atto, al fine di difendere l'interesse prioritario che è il diritto alla salute.

In buona sostanza, in questo delicato momento, va privilegiato il diritto alla salute dei figli rispetto al diritto di visita degli stessi. Questo orientamento è quello ad oggi privilegiato dalle forze dell'Ordine e dai Tribunali, certi che ogni conflittualità tra ex coniugi, ex conviventi, possa perire di fronte all'importanza che i genitori devono avere nella salvaguardia del diritto alla salute dei propri figli.

Photos from Studio Legale Avv. Alessia Bosso's post
30/03/2020

Photos from Studio Legale Avv. Alessia Bosso's post

Nei prossimi giorni, vi aggiornerò sulle decisioni e gli orientamenti giurisprudenziali in materia: la tutela del diritt...
29/03/2020

Nei prossimi giorni, vi aggiornerò sulle decisioni e gli orientamenti giurisprudenziali in materia: la tutela del diritto alla salute, prevale sul diritto di visita?

In questi giorni, in cui siamo forzatamente "bloccati in casa", ricordiamoci che i Centri Antiviolenza ci sono. È sempre...
29/03/2020

In questi giorni, in cui siamo forzatamente "bloccati in casa", ricordiamoci che i Centri Antiviolenza ci sono. È sempre attivo il numero 1522. Non state in silenzio, chiedete aiuto per voi, per i vogli figli.. #iorestoacasamandiconooallaviolenza

Questo è il modulo di autodichiarazione da portare con sé per uscire in questi giorni. Ricordo che le sanzioni sono dive...
29/03/2020

Questo è il modulo di autodichiarazione da portare con sé per uscire in questi giorni. Ricordo che le sanzioni sono diventate di tipo pecuiniario qualora non sia abbia motivazione dell'uscita ad un controllo effettuato dalle Autorità e che se vengono rese dichiarazioni false, si incorre in un reato previsto e punito dall'art. 495 del Codice Penale. Uscite solo nei casi consentiti. Tuteliamo la salute di tutti #iorestoacasa

Studio Legale Avv. Alessia Bosso's cover photo
29/03/2020

Studio Legale Avv. Alessia Bosso's cover photo

Studio Legale Avv. Alessia Bosso
29/03/2020

Studio Legale Avv. Alessia Bosso

Indirizzo

Corso Alfieri N.76
Asti
14100

Orario di apertura

Lunedì 09:00 - 19:00
Martedì 09:00 - 19:00
Mercoledì 09:00 - 19:00
Giovedì 09:00 - 19:00
Venerdì 09:00 - 17:00

Telefono

+390141090340

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Studio Legale Avv. Alessia Bosso pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a Studio Legale Avv. Alessia Bosso:

Studi Legali nelle vicinanze


Altro Avvocato e studio legale Asti

Vedi Tutte